ORGANIZZAZIONE

 

COORDINATE BANCARIE 10000 VELE DI SOLIDARIETA’

ASSOCIAZIONE 10000VELEDISOLIDARIETA’

BANCA ETICA FILIALE DI MILANO

IBAN: IT28G0501801600000000242413

 
 
 
10000 vele di solidarietà Act 3 – AMATRICE 2017
 LINEE GUIDA per ORGANIZZATORI

Cari amici, di seguito riportiamo un breve elenco contenente le linee guida che, nei limiti delle singole ed autonome organizzazioni locali, sarebbe opportuno riuscire a mantenere per garantire una uniformità di caratteristiche tra tutti gli eventi.

Utilizzeremo lo stesso form, già sperimentato con successo, nelle precedenti due attività marcate 10000 vele, con alcune modifiche visto la molteplicità degli eventi collegati .

Per informazione, sono state presentate le domande per l’ottenimento del Patrocinio dell’iniziativa a:

Guardia Costiera Corpo Capitanerie di Porto / FIV / Coni / Presidenza del Consiglio e Presidenza della Repubblica.

Linee guida base obbligatorie per tutti

  1. Potete organizzare l’evento appoggiandovi, qualora non lo foste Voi stessi, a Circoli velici, Yacht Club, Scuole, in modo da poter contare sui numerosi contatti di cui essi possono già disporre nonché sulla disponibilità logistica strutturale.
  2. Potete contattare Marina o porti in zona richiedendo loro di rendere disponibili, gratuitamente per l’evento, una serie di posti barca per le imbarcazioni provenienti da fuori sede e spazi dove poter disporre la logistica infrastrutturale necessaria. Ove tali spazi e strutture fossero già disponibili ed utilizzabili, concordarne l’agibilità gratuita
  3. Potrete garantire una adeguata pubblicità in tutte le comunicazioni relative al progetto, sui siti e sui social, a tutti coloro che si renderanno disponibili in collaborazioni e prestazioni gratuite (Marina, porti, Scuole, Associazioni, Società di charte ecc)
  4. Ove sia disponibile una flotta sufficiente, contattare i responsabili e gli armatori per i dettagli degli imbarchi. Prendete comunque contatti con società di charter per verificare la disponibilità di noleggiare a prezzi agevolati coloro i quali non disponessero di una barca propria e intendessero partecipare
  5. Nessuna spesa organizzativa potrà essere defalcata dalle somme raccolte in favore dei terremotati! L’intera organizzazione conta esclusivamente sul volontariato
  6. EVENTI :
  1. Se nella data stabilita (verrà comunicata a breve)non è prevista nessuna attività di circolo o simile, potrete organizzare sia una regata (*) che una veleggiata (**) .
  2.  In alternativa anche una semplice “Parata Velica” che comprenda una partenza ed una navigazione di almeno 1 ora nello spazio acqueo interessato.
  3. (*) (**) Sia nel caso di una regata che di una veleggiata, occorre presentare presso la competente Capitaneria di porto o ufficio circondariale marittimo, una richiesta con le specifiche, data, area interessata ecc. Una volta verificata ed approvata la richiesta da parte dell’ufficio tecnico, verrà emessa relativa ordinanza di sicurezza. Consiglio di comunicare alla CP anche nel caso di una Parata Velica!
  4. Se nella data è prevista una qualche regata o attività sportiva predefinita, potrete richiedere di “agganciare” tale attività all’evento 10000 vele richiedendo di devolvere o una parte delle somme raccolte da parte del circolo organizzatore, oppure richiedendo un offerta libera, anche minima, ai partecipanti iscritti.
  5. Circo livelici,associazioni di categoria,classi di imbarcazioni,YC,scuole di vela ecc.,che dovessero collaborare con questa iniziativa, potranno contare sulla pubblicazione del loro nome / logo sul sito web dell’evento ed in tutte le comunicazioni ufficiali dell’organizzazione. Potranno inoltre utilizzare, imodo analogo e reciproco, logo e nome del progetto 10000 vele in modo che vi sia pari visibilità e dignità per tutti coloro i quali si sono dati da fare.
  1. Sia per le Regate che per le Veleggiate, resta a discrezione degli organizzatori predisporre le modalità per la stesura di una eventuale classica, fermo restando che, per un evento di questo genere, tutti i partecipanti risulteranno “Primi” solo per il fatto di essere presenti.
  2. Per questo risulta importante spiegare bene nei vari briefing preparatori che si tratta di una manifestazione a sfondo solidale invitando armatori ed equipaggi ad un comportamento sportivo e meno “aggressivo” di quanto normalmente avviene nelle competizioni veliche (Dobbiamo sottolineare che , nelle due precedenti occasioni, gli equipaggi si sono comportati in modo eccezionale, creando una atmosfera di vera condivisione!)
  3. Resta sempre a discrezione delle singole organizzazioni, prevedere o meno manifestazioni di contorno, buffet, aperitivi o altro, ricorrendo a volontariato ed eventuali sponsor. Anche per loro vale il discorso delle citazioni come suppliers o sponsor! (Nelle edizioni precedenti, abbiamo invitato commercianti, panificatori, bar ecc. che hanno accolto con grande entusiasmo la possibilità di offrire generi di conforto per gli equipaggi)
  4. Molto importante risulta infine promozione della possibilità di iscrivere anche barche che, materialmente,non saranno presenti o perché indisponibili o perché di pura fantasia. In questo modo potremo offrire l’occasione per iscrivere negli elenchi dei partecipanti sia gli armatori che non possono disporre della loro barche sia chi, una barca, non ce l’ha nemmeno.
  5. In nessun caso sono ammessi gruppi o presenze o riferimenti di carattere politico o religioso! Se i politici facessero bene il loro lavoro noi non saremmo qui ad organizzare queste cose e non ci sembra corretto offrire vetrine gratuite a chi dispone già delle proprie e le utilizza in modo quantomeno criticabile. Lo stesso dicasi per qualunque gruppo riferibile a religione di qualsiasi tipo!

Linee guida consigliate

  1. In molti proporranno di realizzare premi per i partecipanti,magliette ricordo,bandiere,guidoni ecc. fermo restando l’assoluta libertà di scelta dei singoli organizzatori, ci permettiamo di consigliare, e spiegare, che qualsiasi somma, anche piccola, invece di essere destinata ad articoli “extra” e ,spesso, inutili, potrebbero essere convogliati nel fondo solidale.
  2. Ove possibile,coinvolgere nell’evento lerealtà locali,le amministrazioni comunali (non ci interessano i colori politici, gli amministratori sono in carica “super partes”), provinciali e regionali. Gruppi, associazioni presenti sul territorio e chiunque possa fornire un aiuto nella realizzazione o nella diffusione del progetto
  3. per le richieste di Patrocinio disponiamo dimoduli predisposti appositamente che potremo inviarvi su richiesta e che potrete compilare coi riferimenti necessari.
  4. Possibilmente coinvolgere,invitandoli anche eventualmente a predisporre stand,almeno nelle manifestazioni sussidiarie, gli enti locali quali Capitaneria di porto, Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Protezione Civile – (nel 2011 /2012 avevamo predisposto alcuni stand dove questi corpi avevano messo in esposizione mezzi ed attrezzature)Per qualsiasi ulteriore informazione, richiesta o proposte (sempre bene accette!) potete contattare lo Staff di 10000 vele di solidarietà agli indirizzi e numeri riportati in calce.Grazie per tutto quello che riuscirete a fare !

 

    Staff direttivo 10000 Vele di Solidarietà

    Sede legale: Salita del Pianello 12/A – 19131 La Spezia – 

    p.iva 01349710119-CF 91077290111

    Mail 10000vele@gmail.com

    Contatti personali : 

    Stefano de Dominicis +39 377 2929682

    Giancarlo Crocicchia +393207070573